Online Store attivo solo per i paesi della UE | Spedizione gratuita su tutte le calzature a partire da 126€

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Classici stivali di pelle o stivali da moto: come scegliere gli stivali da moto.

25/05/2020

Classici stivali di pelle o stivali da moto: come scegliere gli stivali da moto.
Chiunque vada in moto, esperto o principiante, è consapevole dell'importanza di indossare calzature adeguate poiché la sicurezza è il presupposto fondamentale per praticare questo sport.
Pertanto è necessario indossare abbigliamento e accessori adatti, preferibilmente omologati, cioè forniti dei requisiti indispensabili per garantire la protezione adatta a tutelare il pilota.
Per questo gli stivali da moto sono decisamente preferibili ai classici stivali in pelle perché la loro produzione tiene conto delle esigenze del motociclista durante l'impiego del suo mezzo, anche in caso di eventuali incidenti.
Fermo restando che l'aspetto estetico è importante, sarebbe buona norma optare per modelli omologati e quindi più sicuri.
 

Come scegliere gli stivali da moto

I migliori stivali moto devono, prima di tutto, garantire ottimi standard di sicurezza, tenendo conto delle esigenze di piedi, caviglie e gambe.
In pista, ma anche su strada, i rischi di scivolata o caduta sono all'ordine del giorno ed è proprio per questo che è necessario acquistare prodotti omologati secondo la normativa EN 13634.
Un altro requisito di estrema importanza è la resistenza alle abrasioni; in questo campo le calzature omologate si dividono in due tipologie: il tipo 1 corrisponde a un tempo di resistenza all’abrasione di 5 secondi e di questa categoria fanno parte le calzature progettate per l’uso su strada, invece, il tipo 2  corrisponde a un tempo di 12 secondi ed è la tipologia più comunemente associata alle scarpe da pista.
È poi risaputo come la caviglia sia una zona anatomica particolarmente vulnerabile; qui è molto frequente che, in caso di infortunio, si possano verificare distorsioni anche gravi.
Per scegliere calzature sicure è consigliabile orientarsi verso stivali dotati di protezioni e sistemi anti-torsione il cui ruolo è quello di evitare un' iperflessione dorsale del piede.
Tuttavia, la presenza di questi dispositivi, può causare una minore mobilità degli arti inferiori; sarebbe quindi consigliabile orientarsi verso la scelta di stivali realizzati in materiali di qualità che garantiscono la flessibilità del piede senza trascurare la resistenza necessaria.
Un fattore decisivo è sicuramente collegato al comfort della calzatura: i malleoli devono essere dotati di un'imbottitura interna capace di alloggiare perfettamente il piede che, durante la guida, si sposta avanti e indietro.
Tenendo conto del fatto che gli stivali vengono indossati molte ore al giorno, è necessario assicurarsi che il fitting sia perfetto al fine di non causare spiacevoli fastidi durante la guida.
Anche scegliendo stivali bassi è ormai possibile usufruire della stessa sicurezza garantita dagli stivali alti, poiché anche questi sono dotati di tutti i dispositivi necessari a garantire la massima affidabilità.
Per quanto riguarda la punta dello stivale, questa può essere arrotondata o affusolata, a seconda del tipo di conformazione del piede (e soprattutto dell'alluce che non deve mai arrivare a toccare la calzatura). Anche in questo caso la scelta sarà orientata dalle esigenze e dalle caratteristiche di ogni biker.
Bisogna poi garantire un adeguato movimento alle dita del piede che, in caso contrario, potrebbero diventare insensibili; a tal proposito è necessario che la circolazione sanguigna sia regolare e fluida, senza nessun ostacolo e per garantire ciò la scarpa non deve essere eccessivamente stretta.
In merito ai materiali, quello d'elezione per tutte le scarpe da moto rimane la pelle, dotata di un notevole spessore, di grande resistenza alle abrasioni e di notevole longevità.
Tuttavia anche la stagionalità influisce sulla scelta delle scarpe da moto ed è innegabile che nei mesi caldi i materiali sintetici, come  la microfibra siano decisamente più performanti lasciando traspirare il piede molto meglio della pelle.
L'ideale sarebbe quindi poter disporre di stivali invernali in pelle e di modelli estivi in materiali sintetici. Ma in ogni caso ogni motociclista deciderà in base a una combinazione di fattori soggettivi: esigenze, abitudini e, perché no, stile.
La suola è un altro fattore da valutare con attenzione prima dell'acquisto di stivali da moto; la tipologia morbida, responsabile di un maggiore grip sulle pedane, tende a usurarsi rapidamente, mentre quella rigida è più longeva, ma consente meno grip. Per cui anche in questo ambito la scelta sarà estremamente soggettiva.
 

Caratteristiche e vantaggi degli stivali da moto

Rispetto ai classici stivali in pelle, quelli da moto offrono maggiori prestazioni funzionali finalizzate sia alla sicurezza che al comfort del pilota.
Per scegliere scarpe da moto è sempre meglio valutare il loro impiego in base alle personali esigenze.
È chiaro che un motociclista che passa molte ore in pista oppure su strada e che, quindi, indossa queste calzature per lungo tempo ha necessità differenti da chi va in moto saltuariamente e per poco.
In questo secondo caso è possibile anche utilizzare delle semplici sneakers, le cui caratteristiche sono comunque diverse da quelle tradizionali; esse presentano infatti alcuni dettagli tecnici, come una perfetta impermeabilizzazione e chiusure studiate per essere pratiche e resistenti.
Sono scarpe dotate di rinforzi su punta, malleoli e tacco oltre che di plantare anatomico deputato a mantenere il piede in asse con la gamba.
Tra i motociclisti che utilizzano il proprio mezzo di frequente è  più probabile la scelta di stivali alti, per sorreggere sia caviglia che polpaccio.
Il continuo movimento vibratorio prodotto dalla motocicletta, infatti, contribuisce a sollecitare sia l'apparato osteo-articolare, che la muscolatura e i vasi sanguigni, innescando problematiche di varia natura.
È proprio per questo che le calzature tecniche sono le più adatte in quanto assicurano la giusta protezione e soprattutto un corretto funzionamento di tutte le parti anatomiche.
Infine si potrebbe notare che l'aspetto estetico degli stivali da moto non ha nulla da invidiare a quello dei classici stivali in pelle, dato che la maggior parte dei modelli viene prodotta con una particolare attenzione allo stile.
Pertanto è sufficiente valutare quale, tra le varie tipologie di calzature oggi presenti sul mercato, per sia la più adatta ad associare i necessari requisiti di sicurezza e le migliori prestazioni ad un'estetica accattivante e di tendenza.
Che si tratti di uno stivale dal classico stile biker o di una sneakers leggera e contemporanea, bisogna sempre scegliere calzature certificate che garantiscano tutta la sicurezza necessaria per intraprendere avventure sempre nuove in sella alla tua moto.