Online Store attivo solo per i paesi della UE | Spedizione gratuita su tutte le calzature

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

L'importanza di scegliere i migliori stivali da moto

17/06/2020

Insieme al casco e alla tuta, gli stivali da moto devono necessariamente far parte dell'abbigliamento da motociclista per avere la certezza di essere protetti nel modo giusto.
Gli stivali  da moto offrono garanzie decisamente superiori, unite a un insieme di prestazioni che li rendono un'ottima scelta non soltanto in caso di incidenti, ma anche per viaggiare in maniera confortevole

Presupposti per scegliere i migliori stivali da moto

Indossare uno stivale da moto di qualità rappresenta il presupposto fondamentale per proteggere piedi, caviglie e polpacci, ma anche per guidare nelle migliori condizioni.
Queste calzature infatti permettono al pilota di azionare agevolmente i pedali, pur potendo godere della migliore protezione soprattutto alle dita dei piedi.
Il primo requisito da valutare prima di acquistare gli stivali da moto è  relativo al materiale costitutivo; nella maggior parte dei casi i migliori stivali da moto vengono realizzati in pelle, in quanto dotata di notevole robustezza ma anche in grado di offrire un comfort ottimale durante la guida.
La pelle consente di supportare il polpaccio, la caviglia e il piede, evitando fratture del malleolo, della caviglia o delle ossa della gamba  e del piede.
Tra i materiali sintetici di ultima generazione, la microfibra occupa un posto di notevole rilevanza, per le prestazioni di alto livello che assicura.
Essa è considerata come un perfetto sostituto della pelle, capace di offrire un grado decisamente più elevato di resistenza a fenomeni d'usura.
Spesso gli stivali in microfibra sono dotati di rinforzi sul gambale e sui lati, che li rendono più flessibili sul collo del piede dove tendono ad assumere un aspetto pieghettato.
Anche il Gore-Tex si conferma un'ottima alternativa alla pelle, grazie alla sua elevata capacità protettiva e nello stesso tempo alle caratteristiche di elasticità, che lo rendono molto simile alla pelle.
Per gli interni, di solito, si preferiscono materiali sintetici tecnici, come il doppio nylon a struttura microforata, il cui ruolo è quello di mantenere ottimali condizioni termiche in ogni stagione.
Sul gambale è presente una protezione in poliuretano che parte dalla caviglia e arriva all'orlo superiore, per garantire una maggiore impermeabilizzazione.
Poliuretano e nylon sono presenti anche a livello del tallone e dentro al puntale, per rendere più comoda la calzata in presenza di punte rinforzate.
Un altro requisito di estrema importanza è rappresentato dalla suola che prevede di norma un'alternanza di scanalature ed aree rilevate, allo scopo di creare una superficie robusta e anti-scivolo.
Viene comunemente realizzata in materiali plastici resistenti, spesso a doppio strato, come la gomma MX prodotta con apposite miscele rinforzate.
Bisogna tenere presente che la suola deve essere più rigida possibile e possedere un battistrada sufficientemente pronunciato o comunque tale da garantire un'ottima presa sul terreno per facilitare le manovre che prevedono il contatto del piede con il suolo.
Il sistema di chiusura di queste calzature può essere di diverso tipo; si parte da funzionali cerniere a lampo con o senza alette laterali, per arrivare a fibbie in alluminio con blocco di sicurezza, facilmente regolabili.
I modelli più innovativi si distinguono per la presenza di velcro inserito sotto alle fibbie, il cui ruolo è quello di rendere ancora più sicuro il sistema di blocco e di garantire un fitting adattabile al meglio.
 

Come scegliere i migliori stivali da moto

Molti motociclisti dichiarano di apprezzare le scarpe da moto in quanto si tratta di calzature meno avvolgenti e più comode, soprattutto nei mesi caldi.
Bisogna tenere conto che molti modelli in commercio non sono dotati dell'omologazione EN 13634 e che quindi non garantiscono prestazioni ottimali per quanto riguarda la rigidità della suola e l'altezza al polpaccio (che deve essere di almeno 16 centimetri partendo dalla soletta).
Nonostante siano molto comode da indossare, le migliori scarpe da moto sono decisamente sconsigliate per chi va in pista, mentre possono essere adatte per chi ne fa un impiego saltuario.
È indubbio che la protezione offerta dagli stivali è superiore a quella garantita da scarpe o stivaletti, in quanto l'altezza del gambale assicura prestazioni migliori.
Quando il polpaccio è alloggiato in uno stivale, oltre ad essere sostenuto, è anche protetto dagli agenti atmosferici, come neve, pioggia o vento che potrebbero alterare la guida del mezzo.
A tale scopo, i migliori stivali da moto sono dotati di un'adeguata imbottitura interna, il cui ruolo è quello di assicurare protezione e stabilità alle dita del piede e alla caviglia.
Sempre all'interno della calzatura sono generalmente presenti dei rinforzi localizzati lateralmente in prossimità dei malleoli, che garantiscono la massima solidità al gambale in caso di incidente.
Questi dispositivi non incidono minimamente sulla comodità dello stivale in quanto sono inseriti all'interno dell'imbottitura e quindi non premono sul polpaccio.
Il compito più importante degli stivali da moto è quello di mantenere piedi e caviglie nella corretta posizione anatomica, e proprio per questo si rivela fondamentale la presenza dei rinforzi.
La parte esterna del gambale, che si presenta piuttosto rigida, deve comunque garantire una certa flessibilità, in grado di consentire agevoli movimenti della gamba.
I migliori stivali da moto non pesano molto e aderiscono perfettamente alle superfici per garantire la massima sensibilità del piede a contatto con i pedali oppure con il fondo stradale.
Bisogna rivolgere un'attenzione particolare alle rifiniture e in particolar modo alle cuciture che non devono creare nessun attrito con i piedi; i modelli migliori di stivali sono forniti di cuciture ribattute che non si avvertono.
Dal punto di vista estetico, i migliori stivali da moto sono accessori alla moda e, oggi, ogni motociclista può trovare quelli più adatti al suo stile; i modelli in pelle sono ideali per chi è alla ricerca di una calzatura per tutte le stagioni. I modelli in materiali tecnici sono maggiormente di tendenza, adatti per motociclisti che non amano le divise, ma preferiscono cambiare spesso abbigliamento e quindi anche gli accessori.
 
Ognuno può trovare gli stivali da moto più adatti alle proprie esigenze senza mai dimenticare che la caratteristica da ricercare in ogni caso è la massima sicurezza.