Online Store attivo solo per i paesi della UE | Spedizione gratuita su tutte le calzature

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scegliere i migliori stivali da moto: cosa cercare

30/07/2020

Arriva l'estate e iniziate a guardare la moto con concupiscenza, assaporando lunghe cavalcate tra i filari di pioppi che disegnano curve tra dolci colline? Oppure l'inverno è alle porte e siete pronti a entrare in un'armatura di cuoio, metallo,  Cordura® e Gore-Tex® per sfidare nastri asfaltati pieni di insidie, acquazzoni e venti sferzanti?
​​​​​​​Ebbene, potrà cambiare la temperatura, l'ora del tramonto, la luce e lo stato della strada, ma non cambierà la necessità di proteggere il vostro corpo dagli elementi della natura.
Dovrete abbigliarvi di tutto punto e siccome non si è mai visto un cavaliere medioevale con l'armatura di acciaio e le infradito ai piedi, benvenuti nella scelta più tecnica e importante del settore abbigliamento da moto: gli stivali. Servono i migliori. Devono essere belli, ma anche efficaci, dal momento che i vostri piedi sono la parte del vostro corpo più vicina all'asfalto, inoltre frenano, manovrano il cambio, vi tengono in equilibrio e sono il vostro biglietto da visita quando, scesi dal cavallo d'acciaio percorrerete i 15 metri che vi separano dall'ingresso del saloon.

La funzionalità

Lo stivale da moto deve avere caratteristiche di resistenza e durata nel tempo. Deve assolvere a una serie di compiti importantissimi. La suola di uno stivale da moto deve avere particolari caratteristiche di resistenza e leggerezza. Non sono fatte per un trekking in montagna o per andare in palestra, quindi la suola corretta è in materiale antisdrucciolo, con un battistrada che non interferisca in modo indesiderato con le pedane, con la leva del cambio e quella del freno. Il battistrada può avere zone a disegno differenziato, perché anche se sembra un’ inutile pignoleria, differenti zone della suola assolvono a funzioni differenti.

I particolari

Il rinforzo superiore sulla tomaia in corrispondenza della leva del cambio ha una grande importanza per non sottoporre ad irrimediabile usura una particolare zona dello stivale.
Il sistema di regolazione deve essere ben studiato. Alcuni sistemi sono a variazione continua. Fibbie e bottoni automatici devono essere realizzati in materiali robusti, che siano metallici o non. Inutile dire che la scelta di un produttore di ottima reputazione, garantisce la disponibilità di parti di ricambio e la possibilità di consulenza in caso di necessità di riparazioni o sostituzione di particolari.

Le protezioni

Cercate le protezioni in corrispondenza dei malleoli, verso la punta e sul tallone. Anche la parte laterale deve essere protetta. Spesso è presente una piastra aggiuntiva sulla suola. Tutte queste caratteristiche sono riscontrabili, per ciascun modello, sui vari cataloghi e siti online dei migliori brand.

La comodità

La migliore scarpa da moto è quella che avrete piacere ad indossare. Se è robusta, sicura, funzionale, ma scomoda, resterà a casa e metterete i vostri piedi in pericolo dentro un paio di comode quanto inutili scarpe da ginnastica o mocassini da aperitivo in piazza. Stylmartin lavora affinché  non vediate l'ora di indossare uno stivale, quindi realizza calzature che sono tanto efficaci fuori quanto comode dentro. Provate lo stivale che vi piace e, soprattutto, concedetevi del tempo per valutarlo. Lo spessore del pellame varia a seconda della zona di impiego in modo da favorire o impedire flessioni e torsioni pericolose. Gli interni sono foderati in materiali tecnici selezionati per la loro capacità di favorire la circolazione dell'aria e l'allontanamento dal piede dell'umidità indesiderata, ma anche di mantenere la temperatura entro una fascia di comfort. Non devono esserci cuciture a contatto con il piede e i rinforzi devono essere inseriti in modo da non creare rilievi fastidiosi.

Le chiusure

A seconda della specialità di impiego, dal motocross al turismo, all'urban motorcycling, un sistema di chiusure e regolazioni in grado di adattare la calzata alla forma del vostro piede aiuta ad indossare uno stivale come un guanto. Le chiusure possono essere a lacci, velcro, leve e fibbie. Ciascuno di questi sistemi ha pregi e difetti, dovrete scegliere a seconda delle vostre abitudini. Il velcro e le fibbie tendono a rimanere allacciati in caso di cadute, i lacci consentono una regolazione ed una aderenza più precisi. Ovviamente esistono anche calzature dotate di sistemi misti.

La sicurezza

Lo stivale più alto è più sicuro. L'intrappolamento del piede sotto la moto è uno degli infortuni più frequenti. Controllate che lo stivale che state cercando abbia una altezza adeguata all'uso che fate della moto in modo da minimizzare il rischio. Cercate il compromesso migliore: uno stivale robusto, pesante e molto alto rimarrebbe a casa nel 75% dei casi perché "tanto vado a fare un giretto qui intorno". Quindi, usate la testa (è importante, per questo la proteggiamo con un casco).
Non dimentichiamo mai, e non dovreste farlo neanche voi, che le normative in tema di sicurezza impongono test e conformità. Gli stivali, assieme alle protezioni, sono gli unici elementi che per essere commercializzati devono essere omologati CE. La normativa che riguarda le calzature è la EN 13634 e si articola in due livelli in base al tempo di resistenza all'abrasione prima di aprirsi, nella scivolata conseguente ad una caduta. Cinque secondi per il livello 1, dodici secondi per il livello 2. Non dite che non vi avevamo avvisati

La durata

Non possiamo vantarci di produrre i migliori stivali da moto se non possiamo garantire una durata eccezionale. Le scarpe da moto e gli stivali Stylmartin sono destinati a rimanere con voi per decenni. Infatti il brand ama la cura dei particolari, la scelta dei materiali e la cura maniacale nella realizzazione. E i benefici accompagneranno per molto tempo chi sceglie i migliori stivali da moto.